Google

sabato 30 agosto 2008

IRAN: SE CI ATTACCANO, CI SARA' LA GUERRA MONDIALE

Il più grande giornale nei Paesi Bassi, ieri ha dedicato la copertina alla notizia che i servizi segreti olandesi hanno aiutato la CIA per preparare un attacco aereo contro l'Iran, che considerano ora imminente. Fonti attendibili hanno dichiarato al Telegraaf che la AIVD è stata operativa in Iran negli ultimi anni con l'obiettivo di infiltrazione e sabotaggio dell' industria nucleare iraniana. Aggiunge inoltre che gli Stati Uniti attaccheranno l'Iran utilizzando gli aerei senza pilota. Potenziali obiettivi saranno gli impianti nucleari e installazioni militari. Questi ultimi sono stati mappati da parte della CIA, con l'aiuto dei servizi segreti olandesi. L'operazione avrebbe avuto "grande successo", ma terminata in questi giorni e la spia infiltrata richiamata in patria «perchè l’attacco USA è imminente». Oggi, un alto comandante militare ha avvertito che qualsiasi attacco contro l'Iran innescherà una nuova guerra mondiale. "Ogni aggressione contro l'Iran darà inizio a una guerra mondiale," vice capo di stato maggiore delle forze armate degli affari culturali, generale di brigata Masoud Jazayeri ha detto in una dichiarazione all'IRNA. "La sfrenata avidità della leadership USA e il sionismo globale ... sta gradualmente portando il mondo sull'orlo di un precipizio," ha detto Jazayeri, citando i disordini in Afghanistan, in Iraq, il Sudan e la Georgia. "E 'evidente che se una tale sfida si verifica, i regimi finti e artificiali verranno eliminati prima di qualsiasi cosa." E ha dichiarato che l'Islam e la Repubblica islamica sono per la pace internazionale e la coesistenza. "Insegnamenti dell'Islam e le aspirazioni della Rivoluzione islamica sostengono la pace e la tranquillità in tutto il mondo e sono totalmente contro la guerra e le escalation di tensione fomentati dagli Stati Uniti e dal sionismo internazionale".
Di certo un'altra guerra alla vigilia delle elezioni farebbe breccia nei cuori di buona parte dell'elettorato americano che voterebbe il candidato più' "patriottico". Obama aveva parlato di voler avviare un dialogo con l'Iran, poi, in competizione con McCain, ha recentemente irrigidito i suoi toni. Ha scelto quindi Joseph Biden come vicepresidente il quale Mercoledì ha dichiarato: "La nuova amministrazione democratica lancerà una vera guerra, seria, totale. La guerra per affrontare l'emergenza Russia, Cina e India. Inoltre, la guerra in Afghanistan non è finita. manderemo molte più truppe in Asia centrale. Una vera guerra contro i veri nemici d'America. Obama è il vero campione della sicurezza nazionale Usa".
E' con queste proposte che si vince la corsa alla Casa Bianca, che si diventa Presidente degli Stati Uniti d'America, faro della speranza, della libertà, della pace.
God Bless America!!!
Segnala questa notizia su ZicZac! vota i miei articoli

Nessun commento: