Google

venerdì 26 settembre 2008

La CIA da anni usa il solletico come strategia militare. Si muore, ma non per le risate.

Il 20 settembre 2008, un kamikaze alla guida di un'autobomba si è lanciato contro l'ingresso dell'albergo Marriot nel cuore della capitale pachistana uccidendo almeno 60 persone ferendone gravemente molti altri. Poi, puntuale come sempre, un gruppo vicino ad al Qaeda chiamato Taheerek-e-taliban, ha rivendicato l'attacco. [link] Ma poi, viene riportata la notizia (ignorata dai media italiani) che la sera dell'attentato, diversi alti funzionari della CIA erano in visita a Islamabad, al Merriot Hotel. Ancora, Hindustan Times riporta la notizia (anch'essa ignorata dai media italiani) che diversi testimoni, tra cui alcune autorità pakistane, hanno raccontato di una misteriosa presenza di Marines USA al Merriot e che a mezzanotte del 16 Settembre un autocarro avrebbe scaricato casse d'acciaio che, senza essere controllate e con tutti gli accessi dell’albergo, in entrata e in uscita, sigillati, venivano portate direttamente al quarto e al quinto piano dell'hotel. Proprio quei piani dai quali è divampato l'incendio subito dopo l'attentato. Si legge inoltre che governo ha ottenuto informazioni che vari locali al quarto piano del Marriott erano in uso permanente di autorità degli Stati Uniti. Il governo USA nega tutto, definendo queste affermazioni inesatte, irresponsabili, e prive di qualsiasi fondamento.

Giorni fa il direttore della CIA Michael Hayden ha dichiarato che l'agenzia sta utilizzando i Predator armati di missili Hellfire per 'solleticare' gruppi nemici, e provocarne una reazione. "Noi utilizziamo le operazioni militari per eccitare il nemico, spingendolo a rispondere". Hayden faceva riferimento alla politica di commettere omicidi di massa di innocenti cittadini del Pakistan, come una tattica per provocare ritorsioni da parte dei loro familiari. Questo immorale atto terroristico è considerato una legittima strategia militare da parte della mente demente della CIA. Essa non vede alcun torto nel commettere atti criminali, a fare in modo che altri commettano ulteriori atti criminali, come una logica per l'avvio di una guerra, sotto l'aspetto di una "legittima-difesa". L'idea che commettere atti di guerra, causare una guerra più grande, non sia in se stesso un crimine di guerra, è un prodotto di una mente squilibrata. L'uso americano della tattica di terrore israeliana delle "uccisioni mirate" per uccidere un singolo individuo, senza alcuna preoccupazione per l'uccisione di altri civili, è un crimine di guerra. L'uso di piattaforme volanti per lanciare missili Hellfire sulla folla di gente innocente è allo stesso tempo, becera criminalità e idiozia allo stato puro. Hayden ha dichiarato: "I nostri piloti non sono destinati strutture, ma le persone". Ma, dopo aver guardato questo video, chi potrebbe credere che sia davvero possibile identificare chi sia mirato a terra dai Predator?
Le immorali e brutali politiche della CIA di terrorizzare (ops,volevo dire "solleticare") i civili per creare panico e generare auspicabilmente specifiche reazioni controllate non è solo causa della guerra di terrore, ma è la ragione che le forze armate non possono ottenere niente che si avvicini a una vittoria. In Pakistan, i "talebani locali" (sotto il comando di "nemico pubblico numero uno", Baitullah Mehsud), a cui le forze americane sono presumibilmente destinate, sono noti tra la popolazione locale come strumenti di Stati Uniti, India, Afghanistan e servizi segreti israeliani. L'evidente immunità di Mehsud dalle ritorsioni americane, la sua conoscenza approfondita di movimenti di truppe pakistane e il suo equipaggiamento altamente avanzato di comunicazione e di armi è citata come prova di sponsorizzazione estera. In altre parole, la CIA sta creando la giustificazione (attentati in Pakistan e oltreconfine, attacchi fino in Afghanistan da parte di combattenti per conto della CIA), che fornisce una sorta di legittimazione per azioni militari.
Prima della scomparsa dell'Unione Sovietica e della creazione della nuova "minaccia islamica" da parte della CIA, operazioni di "solletico" sono state effettuate dalle forze mercenarie USA dell'ala destra estremista in Europa, come l'Operazione Gladio, da noi, in Italia. Nel corso del tempo, la CIA ha seguito la stessa "dottrina shock" di applicare attentati terroristici a popolazioni mirate, al fine di stimolare risposte previste. Questa forma di guerra psicologica fu sviluppata da psicologi e specialisti comportamentali del governo che studiano il fenomeno da quando i bombardamenti della II° guerra mondiale furono usati per manipolare la popolazione tedesca. Il legame tra il terrorismo politico e reazioni democratiche fu scoperto quando i bombardamenti spinsero i cittadini tedeschi a chiedere al governo concessioni per placare bombardieri alleati. La scienza della "dottrina shock" è stata sviluppata da questi studi, e, nel corso del tempo, gli scienziati del governo, l'hanno affinata fino alla sua essenza, imparando a utilizzare piccoli shock per ottenere le stesse reazioni. La stessa politica di guerra psicologica è diventata il principale strumento della CIA. Il popolo americano è stato sistematicamente sconvolto e demoralizzato, guidato come il bestiame verso il macello. L'11 settembre 2001, il macello all'ingrosso è iniziato. Agenzie di intelligence, americane e alleate, hanno lavorato in sintonia per amministrare il più grave "solletico" di tutti i tempi. La guerra della CIA contro i popoli del mondo è uno delle più grandi crimini del nostro tempo. Le loro azioni ostili hanno portato il mondo sull'orlo del cataclisma che ora dobbiamo far fronte. Questo è il governo che deve essere rovesciato, il governo segreto degli Stati Uniti.
Segnala questa notizia su ZicZac! vota i miei articoli